Tutti i nuovi TV OLED LG in arrivo in Italia

Scritto da Marco Pollini il . Postato in Novità

EF950V

LG si appresta a lanciare i nuovi TV OLED anche in Italia. I modelli in arrivo (presentati a IFA 2015) sono il TV piatto 65EF950V (65″), il modello curvo Ultra HD 55EG920V (55″) ed il modello curvo Full HD 55EG910V (55″).

Oltre a questi sono finalmente in dirittura di arrivo i primi OLED Ultra HD introdotti nel 2015, ovvero la serie EG960V. Il 55″ viene già proposto da alcune catene (come abbiamo alcuni giorni fa). Il prezzo di listino è fissato a 4.999 Euro. Il taglio da 65″ dovrebbe attestarsi a 1.000 Euro in più, con un listino di 5.999 Euro.

Per il nuovo 55EG910V, l’unico Full HD nella gamma 2015, si parla di prezzi decisamente più bassi. LG dovrebbe proporlo a circa 2.299 Euro, il prezzo trapelato fin dall’annuncio di questa serie.

L’altro 55″ curvo (in questo caso Ultra HD), il 55EG920V, si dovrebbe invece attestare ad un prezzo inferiore, rispetto a quanto indicato inizialmente. Si parla di circa 3.500 Euro.

Per quanto riguarda i nuovi modelli piatti, gli EF950V, viene confermato l’arrivo (almeno per il momento) del solo taglio da 65″, che dovrebbe attestarsi a 5.999 Euro.

Le serie EF950V ed EG920V saranno dotate di supporto alla tecnologia HDR (High Dynamic Range), introdotta per incrementare la dinamica delle immagini, operando soprattutto sulla luminosità dei pannelli (solo dove e quando serve). Anche la serie EG960V vero resa compatibile con HDR, mediante il rilascio di un aggiornamento firmware.

EG9200 ed EG9100 disporranno di uno spessore estremamente sottile, soli 4,8mm (nel punto più sottile), risultando persino più sottili di uno smartphone.

Sempre per quanto riguarda HDR, ricordiamo che LG ha offerto una dimostrazione ad IFA 2015, con due demo differenti. La prima demo ha avuto per oggetto i contenuti realizzati dalla BBC, l’emittente di Stato britannica. I contenuti sono stati trasmessi con lo streaming “adattivo” (cioè capace di regolare la qualità in funzione della banda disponibile) di MPEG DASH. Questa tecnologia consente di veicolare contenuti HDR in streaming, sfruttando web server HTTP convenzionali.

La seconda dimostrazione ha riguardato, invece, le trasmissioni satellitari in HDR. Il partner, per questa demo, è stato l’operatore SES Astra, la cui piattaforma viene sfruttata da 312 milioni di famiglie nel mondo. Il decoder, fornito da BROADCOM, era collegato alle TV OLED tramite HDMI (i modelli utilizzati erano gli EF950V, dotati di HDMI 2.0a).

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Marco Pollini

Editore e Recensore del sito

Lascia un commento